SOCI FONDATORI

ARPINGE: ARchitetti Periti Industriali INgegneri GEometri

Arpinge nasce dalla volontà delle Casse di Previdenza “tecniche”, che rappresentano le principali professioni attive sul territorio: Architetti, Periti Industriali, Ingegneri, Geometri.

Ai Soci Fondatori Arpinge deve il proprio nome, ma è soprattutto una realtà aperta agli altri investitori istituzionali – in particolar modo previdenziali – che ne condividano obiettivi e valori.

Inarcassa, Cassa Geometri ed Eppi, i tre Soci Fondatori di Arpinge, rappresentano complessivamente circa 267 mila iscritti e gestiscono un patrimonio di oltre 14 miliardi di euro (dati 2018).

Cassa Geometri

La Cassa Italiana di Previdenza e Assistenza dei Geometri liberi professionisti, è stata istituita nel 1955 come ente pubblico per la previdenza e assistenza dei Geometri. Dal 1° gennaio 1995 è stata privatizzata e trasformata in associazione di diritto privato con l’attuale denominazione e conta, ad oggi, oltre 84.000 iscritti.

Ha un patrimonio di circa 2,4 miliardi di euro.

Sono iscritti alla Cassa Geometri tutti i Geometri liberi professionisti iscritti all’Albo professionale che esercitano, anche senza carattere di continuità ed esclusività, la libera professione.

La Cassa Geometri eroga pensioni, assicura prestazioni assistenziali e garantisce un’ampia offerta di welfare integrato.

EPPI

L’Eppi è l’ente di previdenza dei periti industriali e dei periti industriali laureati. Nato nel 1997 in applicazione del decreto legislativo 103/96, si prende cura della previdenza obbligatoria di tutti i periti industriali iscritti negli appositi collegi, che esercitano l’attività professionale autonoma nelle sue diverse forme. La tutela si estende anche ai familiari e agli eredi aventi diritto.

Gli iscritti sono circa 14.000 con un patrimonio di oltre 1,3 miliardi di euro.

INARCASSA

Inarcassa è la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti. Gli iscritti sono circa 169.000, di cui poco più del 30% ha fino a 40 anni di età, mentre i pensionati sono circa 34.000. Il patrimonio ammonta a 10,6 miliardi di euro.

L’Ente assicura la tutela previdenziale degli ingegneri ed architetti che svolgono la libera professione e non godono di altra copertura previdenziale.

Inarcassa eroga pensioni (vecchiaia, anzianità, inabilità, invalidità, ai superstiti, di reversibilità e indirette) e garantisce agli iscritti prestazioni assistenziali erogate in forma diretta e in convenzionamento.